liberastoria

Posts Tagged ‘spoleto’

Umbria e Risorgimento: 38° approfondimento del Corriere dell’Umbria

In Regno d'Italia (1861-1946) on 4 settembre 2011 at 12:47

Monsignor Giovanni Battista Arnaldi, a cura di Mario Tosti, e una ricerca inedita curata da da Sergio Ponti sulla permanenza del generale Raffaele Cadorna a Gualdo Tadino, costituiscono gli argomenti protagonisti della pagina monografica del Corriere dell’Umbria, dedicata ai protagonisti del periodo risorgimentale ed unitario nel “cuore verde” d’Italia

Corriere dell’Umbria 29 agosto 2011

Annunci

Unità d’Italia: “Siano valorizzati i luoghi della memoria dell’Umbria”

In Attualità on 21 agosto 2010 at 16:53

“In vista del 150° anniversario dell’Unità d’Italia il Comitato dei Garanti delle iniziative legate alle celebrazioni, presieduto dal professor Giuliano Amato, nell’ambito del progetto “I luoghi della memoria”, ha stilato un elenco di 371 località, di cui 4 in Umbria, teatro di avvenimenti rilevanti dell’indipendenza nazionale. A questo proposito ci auguriamo che abbiano luogo i necessari e debiti approfondimento del ruolo e della partecipazione della nostra Regione nelle dinamiche che hanno portato all’Unità d’Italia”. È quanto afferma una nota del consiglio direttivo dell’associazione culturale di promozione sociale, Libera Storia. “La conoscenza della storia contemporanea del nostro Paese è generalmente limitata a poche linee essenziali, realtà sulla quale le istituzioni e il sistema scolastico debbono cercare di intervenire promuovendo una conoscenza dinamica, e non solo meramente nozionistica, della storia d’Italia, per cui le imminenti celebrazioni possono costituire un’occasione irripetibile. Il territorio è uno spazio essenziale dell’identità locale e nazionale e l’individuazione di ben 371 luoghi ritenuti fondamentali per la nostra storia, ai quali è stato deciso di dare rinnovata linfa e visibilità attraverso opere di classificazione, descrizione, restaurazione e riqualificazione, fa sì che sia necessario che anche in Umbria ci si muova in tal senso, soprattutto in ambito scolastico. Il 150° dell’Unità non deve portare alla nostra Regione solo il progetto di completamento dell’aeroporto di Sant’Egidio, ma anche occasione afflusso turistico, di analisi e approfondimento della storia locale in rapporto con quella nazionale. Leggi il seguito di questo post »