liberastoria

Posts Tagged ‘crainz’

Italia 150: brava Italia, forse no. Gli storici si dividono

In Regno d'Italia (1861-1946) on 16 marzo 2011 at 15:46

L’analisi di Cardini, Crainz, Banti, Gotor sul processo unitario.

(Dire) Roma, 15 mar. – Sembra facile. Interpretare l’Unita’ d’Italia, ‘esporre, dichiarare il sentimento’ verso un momento storico. Detto cosi’, sembra facile, appunto. Ma chiedetelo a una comunita’ di storici: difficile come un ago in un pagliaio trovare due interpretazioni – appunto, due sentimenti – che seguano una linea comune. Soprattutto se si tratta di parlare delle celebrazioni dei 150 anni dell’Unita’ d’Italia: di leggere, quindi, gli eventi di ieri alla luce della realta’ di oggi. Spirito unitario, sentimento nazionale, Stato centrale, federalismo. Sono questi alcuni dei temi – piu’ che mai attuali – affrontati dagli studiosi interpellati dall’agenzia di stampa Dire sul senso di quella storia, sul Risorgimento, le sue eredita’, e le celebrazioni che loro malgrado sono capitate in un 2011 che in quanto a bagarre politica non da’ tregua. Sara’ (anche) per questo che per qualcuno di loro non c’e’ celebrazione che tenga, perche’ l’unita’ del Paese oggi “non sara’ fortificata dalle celebrazioni del 150esimo”. Al centro delle interpretazioni di Franco Cardini, Guido Crainz, Alberto Mario Banti e Miguel Gotor c’e’ la riflessione sullo Stato italiano, sulle sue condizioni di salute, sulle tracce che le dinamiche otto-novecentesche hanno lasciato in questa Italia versione XXI secolo. “Un’occasione per ripensare il modello unitario prevalso tra il 1860 e il 1870”. Risponde cosi’ Cardini, professore di Storia medievale all’universita’ di Firenze, alla domanda sul senso delle celebrazioni del 150esimo in un momento come questo. Un modello, quello unitario, “di cui ultimamente, soprattutto col nuovo assetto della seconda Repubblica, gli italiani hanno accettato una ridefinizione in senso federalistico”. Ecco, il federalismo: e’ un “cambiamento di indirizzo” quello che centocinquant’anni dopo l’Unita’ d’Italia sta avvenendo nel Paese con la svolta federalista, che secondo Cardini ai tempi dell’unita’ “era molto piu’ adatta alle posizioni di un Paese che, come l’Italia, e’ a carattere policentrico e municipalistico”. Leggi il seguito di questo post »

Annunci