liberastoria

Shoah: in mostra a Firenze le carte eccidio SS del cugino di Einstein

In Attualità on 26 gennaio 2011 at 19:12

Doppia esposizione a Palazzo Medici fino al 19 febbraio

(Ansa) – Firenze, 26 gen – Il carteggio tra lo scienziato Albert Einstein ed il cugino Robert, la corrispondenza tra questi e Benedetto Croce sul senso della guerra, la lettera in cui Robert Einstein annuncia il suo suicidio dopo l’assassinio, da parte delle SS, della moglie e delle 2 figlie nel ’44. Questi alcuni dei documenti esposti nelle due mostre ‘Gli Einstein a Firenze e dintorni’ e ‘Album di famiglia. Diario di una bambina sotto il fascismo’, allestite da domani al 19 febbraio in Palazzo Medici Riccardi. Lo scopo e’ ricordare la vicenda dell’eccidio della villa del Focardo a Rignano sull’Arno, quando nel luglio del 1944 le SS trucidarono la moglie e le due figlie di Robert Einstein, che si era stabilito con la famiglia nella zona; Robert, sconvolto dal dolore, si tolse la vita l’anno successivo. Una strage, spiega una nota, documentata solo da un breve messaggio, poi ritrovato sul luogo dell’assassinio, con le parole: ”Abbiamo giustiziato i componenti della famiglia Einstein, rei di tradimento e giudei”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: